Love at first taste.

Al primo assaggio m’innamorai
C’era una volta il Gorgonzola, formaggio bruttino alla vista che profumava di muffa.
Un giorno fortunato, accadde che qualcuno mi fece assaggiare il Gorgonzola. E allora scoprii con felice meraviglia che si trattava di un personaggio intenso e dal carattere unico. Forse era proprio la muffa a conferirgli quell’unicità nella consistenza e nel sapore. Da quel giorno ho sperimentato il gusto di questo formaggio in tutti i modi possibili, soprattutto nei primi a base di riso. Il tempo, la pazienza e la sperimentazione necessaria me l’hanno fatto amare e apprezzare. E’ un formaggio che richiede impegno e cuore. L’ho fatto entrare nella mia vita e mi ha dato tanto.
  
C’erano, poi, i cavoletti, miniature del classico cavolo cappuccio, molto più carini e belli da vedere. Per me avrebbero potuto essere tutto eccetto che verdure. Se ne stavano lì, nel bancone frigo delle verdure al supermercato in attesa di cadere dall’alto dello scaffale al fondo di un carrello. Un bel giorno decisi di passare a gusti nuovi li comprai. Fu subito amore, a primo morso. Mi innamorai della loro versatilità e facilità nella preparazione in cucina. Li amo al vapore. Preferisco ammorbidirli un po’ in modo che conservino il loro cuore croccante. Mi affascinano nella loro piccolezza perfetta e stimolano tanto la mia fantasia. Il loro cuore interno, quel  microcosmo piacevolmente amaro ha lo strano potere di riportarmi a una realtà dimenticata, un mondo fatto di luoghi che non ho mai vissuto, ricordi fantastici e nostalgici. 
Li cucino tecnicamente da soli, li accoppio praticamente con tutto. 

Oggi, per la prima volta, li ho messi insieme, cavoletti e gorgonzola, creando un piatto di contrasti e differenze. Toni dolci e amari si accostano in maniera semplice, dando vita a qualcosa di forte e nello stesso tempo delicato. Ho preparato il risotto carnaroli al gorgonzola, unendo qualche fogliolina di cavoletto. Dopo averli cotti al vapore, ho adagiato i cavoletti su un piatto al centro del quale ho messo il risotto. Non ho aggiunto altri formaggi, nè burro, nè brodo. Un risotto semplice, fatto con l’acqua di cottura dei cavoletti e gorgonzola. Infine ho completato il piatto con qualche fetta di mela golden
Ero ispirata, sapevo che avrebbe funzionato.


In questo piatto i contrasti gustativi e olfattivi restituiscono equilibrio al gusto. Il sapore intenso del gorgonzola e il dolce aroma della croccante golden si abbracciano in un quadro soft e delicato, accentuato a livello visivo dai cromatismi freddi bianco-verde. Il leggero tocco dorato della mela ammorbidisce i toni risaldando la mantecatura del riso e regalando freschezza al piatto.
Morale…
E’ possibile cogliere le differenze solo se accostate insieme. Sostanze qualitativamente opposte possono coesistere nello stesso piatto  e  dare origine a un qualcosa di orginale e veramente buono. Ci vuole tanto amore. Che sia immediato o che nasca con il tempo l’amore è l’ingrediente primario. Senza l’amore non riuscirei a sentire il sapore di un piatto ancor prima di preparalo, non ci sarebbe nessuna storia, nè il bisogno di raccontarla.
Annunci

Pubblicato da

Foodiana

Ho l'animo nomade, lo spirito mutevole, i piedi per terra, la testa per aria e le mani nel digital. {food lover, addicted to social media, art and travelling} Paris - Turin - Sicily

6 pensieri su “Love at first taste.”

  1. "Ci vuole tanto amore. Che sia immediato o che nasca con il tempo l'amore è l'ingrediente primario". Bello vedere come ad un appetitoso e alla stesso tempo semplice piatto possa essere associato un concetto così profondo..e così incredibilmente vero…

    Mi piace

  2. Grazie! Credo che senza amore in generale non si creerebbe niente di buono. Soprattutto credo nella semplicità, nel potere delle piccole cose che messe insieme possono dar vita a qualcosa di unico e originale. Il gusto è forse il senso più pretenzioso, va ascoltato, assecondato e stupito. Come nell'amore! 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...